La storia delle pellicole di animazione in Italia

Presentazione del libro di Luciana Pensuti organizzata dalla Fondazione Sardegna Film Commission

TORINO. Il territorio di Aggius e Tempio costituisce lo sfondo principale del film. Meravigliose location naturali protagoniste, insieme agli interpreti, anche della mostra organizzata per promuovere il “Il muto di Gallura” dalla Sardegna Film Commission insieme a Fandango e Rai Cinema. Un percorso fotografico, con gli scatti più belli sul set di Federico Botta, visitabile a Torino sino al 5 di dicembre nelle sale delle Scuderie dell’Artiglieria Con/Temporary Art Center.

All’interno del festival, sempre riguardante la Sardegna, da segnalare che domani pomeriggio all’oratorio di San Filippo Neri si svolgerà la presentazione del libro di Luciana Pensuti, a cura di Bepi Vigna, “C’era una volta in cartone animato. La nascita del cinema di animazione in Italia”, organizzata in collaborazione con la società Armeniges Productions e con il Centro internazionale del fumetto di Cagliari.

L’opera di Luciana Pensuti, figlia del grande pioniere del cinema d’animazione Luigi Liberio Pensuti, racconta da un punto di vista eccezionale la nascita e lo sviluppo in Italia dell’industria del disegno animato. L’autrice comunica il senso di magia che ha accompagnato la scoperta dei complessi meccanismi della cinematografia tecnica e i passaggi essenziali affinché delle figure inanimate potessero muoversi con fluidità sullo schermo.

Oltre a fornire inediti dettagli sulla storia del cinema italiano dagli anni Venti al dopoguerra, i ricordi di Luciana Pensuti (operatrice e produttrice, ma anche giornalista e editrice) offrono uno spaccato del Paese in uno dei periodi più difficili e controversi della storia del Novecento.

Interverranno alla presentazione del libro insieme a Bepi Vigna, autore e sceneggiatore oltre che direttore del Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari, Silvia Armeni di Armeniges Productions e Marco Contini di Kappabit Edizioni.

A moderare l’incontro Nevina Satta, direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission. La Fondazione è presente al festival di Torino anche con attività industry all’interno delle manifestazioni del mercato del Torino Short Film Market dove i progetti internazionali concorrono per vincere il premio Experience Sardegna. (f.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes