Il film “4.3.2” di Maria Fajri vince il premio Alziator

CAGLIARI. È stata Maria Fajri la vincitrice del Premio per Cortometraggi “Tre minuti di celebrità a Cagliari” competizione cinematografica organizzata in occasione della quindicesima edizione del...

CAGLIARI. È stata Maria Fajri la vincitrice del Premio per Cortometraggi “Tre minuti di celebrità a Cagliari” competizione cinematografica organizzata in occasione della quindicesima edizione del Premio Alziator intitolato alla figura dello scrittore, studioso e giornalista cagliaritano.

Alla sua prima partecipazione al concorso per cortometraggi dedicati a Cagliari Maria Fajri 25 anni, sarda di Assemini nata da genitori marocchini trapiantati nell’Isola da oltre 30 anni, ha superato in finale alcuni bravissimi filmakers già nell’albo d’oro del concorso, in particolare Roberto Casula premiato nel 2020 per il lavoro “Vado Via” . La Giuria non ha avuto dubbi per assegnare il primo premio a questa giovanissima insegnate di kung fu con la passione per il cinema e al suo “4.3.2”, storia di un clarinetto rubato che fa il giro di Cagliari per terminare con un finale a sorpresa, interpretato da Denise Pasquavaglio, Sonia Abis, Ivo Zedda e Vanessa Pasquavaglio. La serata ha visto ospite d’onore Enrico Vanzina. La vincitrice ha avuto la fortuna di poter essere premiata da un mostro sacro della settima arte suscitando l’emozione e il plauso del pubblico che ha gremito il Thotel.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes