La Nuova Sardegna

Speciale tonno

La gara gastronomica tra sei Nazioni, il clou della 4 giorni del Girotonno

La gara gastronomica tra sei Nazioni, il clou della 4 giorni del Girotonno

A Carloforte la 20esima edizione dell’evento. Sabato 1 giugno il concerto di Umberto Tozzi

31 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Una sfida gastronomica tra chef di 6 Paesi, cooking show con grandi chef, degustazioni, incontri e grandi eventi sotto le stelle. A Carloforte, fino al 2 giugno, è tempo di Girotonno, la rassegna alla sua 20esima edizione, dedicata alla valorizzazione del tonno rosso di qualità che da secoli si pesca nella tonnara dell'isola di San Pietro. La manifestazione è organizzata dal Comune di Carloforte in collaborazione con l'agenzia Feedback, che segue il progetto sin dalle sue origini, e il sostegno della Regione e dei main sponsor Delcomar, Piam Tonnare e Fondazione di Sardegna.

Quattro giorni dedicati alla cultura millenaria di tonni e tonnare che qui si esprime in una plurisecolare tradizione di pesca. L'antica e caratteristica cittadina tabarchina, rotta privilegiata del “corridore dei mari”, sarà quindi nuovamente il palcoscenico per un prezioso momento di confronto e scambio culturale tra le regioni mediterranee che ancora mantengono viva la cultura di tonni e tonnare.

«La ventesima edizione del Girotonno rappresenta un traguardo simbolico davvero rilevante per uno degli appuntamenti gastronomici internazionali tra i più importanti della Sardegna e del Mediterraneo. L'Isola di San Pietro e il centro storico di Carloforte sono lo splendido scenario in cui tutto accade. Un palcoscenico naturale costituito da un ambiente incontaminato, tradizioni plurisecolare e una identità articolata, in cui la madre Sardegna si mischia con la Liguria e il Nord Africa», dichiara il sindaco di Carloforte, Stefano Rombi.

Momento centrale dell’evento sarà il Tuna Competition, la gara gastronomica internazionale che vedrà il confronto tra gli chef provenienti da 6 Paesi: Brasile, Giappone, Italia (campione in carica) e, per la prima volta, Grecia, Israele e Palestina. Si è cominciato ieri con la prima manche tra Italia e Israele. Oggi si prosegue con le sfide tra Grecia e Palestina (ore 18,30) e Brasile e Giappone (ore 20,30). Domani, alle 20.30, gran finale tra i 3 chef qualificati nelle gare precedenti. Le sfide si svolgono sul palco del Tuna Theatre, sul corso Battellieri.

L’Italia, campione in carica, scende in campo capitanata dallo chef Carlo Biggio, che ha partecipato a diversi campionati e programmi televisivi, è chef del ristorante Sos Ammentos a San Teodoro e proprietario della gastronomia Mamma Fina a Calasetta. In gara al suo fianco Emiliana Scarpa, una pizza chef di Cagliari che ha vinto prestigiosi riconoscimenti come il premio Rodolfo Sorbillo e l'Arcimboldo d'oro, e Benedetto Di Lorenzo da Palermo. I tre chef sono stati selezionati da un contest on line che ha visto la presentazione di decine di candidature provenienti da tutta Italia votate da 7mila persone attraverso il sito del Girotonno.A condurre tutti gli appuntamenti sul palco saranno Federico Quaranta e Valentina Caruso, conduttori Rai. Per quanto riguarda gli ospiti ieri è salita sul palco Elettra Lamborghini, oggi sarà il turno di Uccio De Santis e domani il grande live di Umberto Tozzi.

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative