La Nuova Sardegna

San Simplicio

Olbia, ladro pentito restituisce le sedie rubate alla chiesa

Olbia, ladro pentito restituisce le sedie rubate alla chiesa

Dopo l’appello del parroco il biglietto di scuse

09 settembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia L’appello di don Antonio Tamponi, parroco di San Simplicio, ha colpito nel segno e ieri mattina due delle 28 sedie rubata dalla piazza dove si celebra la messa serale sono misteriosamente ricomparse al loro posto. Il ladro pentito ha anche lasciato un “pizzinno” appiccicato con il nastro adesivo allo schienale della sedia restituita al legittimo proprietario: «Riconosco di aver sbagliato e per questo chiedo scusa. Restituisco quello che non mi appartiene». Soddisfatto don Tamponi, che ha subito lodato via social il pentimento e ha riabilitato il ladro di sedie. «Meglio sempre sperare di essere ascoltati che agire lancia in resta. Non ho proprio voglia di fare male ad alcuno, ho solo voglia che civilmente ci sia una comunità di persone che si aiutano. Se esistono ancora persone che si lasciano persuadere da un ammonimento è un segno positivo». Naturalmente, due sedie restituite su 28 rubate sono pochine e il saldo per la parrocchia è ancora pesante.

Don Tamponi però è fiducioso e il ravvedimento di uno dei ladri è un segnale incoraggiante. La vicenda dei ladri di sedie seriali era saltata fuori l’altro ieri proprio grazia alla segnalazione del parroco attraverso un suo profilo social. La platea davanti alla basilica d San Simplicio, dove nelle sere d’estate si celebra la messa all’aperto per sfuggire alla calura insopportabile, era stata saccheggiata. Ben 28 sedie mancavan all’appello e il parroco aveva fortemente stigmatizzato i continui furti. Il messaggio ha colpito nel segno e San Simplicio ha fatto il miracolo. (m.b.)

In Primo Piano
Lo choc

Sassari, maxi bolletta da mezzo milione: Abbanoa pignora i conti correnti

di Davide Pinna

Video

Pale eoliche in partenza da Oristano per Villacidro: manifestanti cercano di fermare il trasporto

Le nostre iniziative