«Bollette Abbanoa, Conoci deve fare pressing»

ALGHERO. Meno comunicati e più azioni sulle bollette Abbanoa. L’opposizione in consiglio comunale sollecita Mario Conoci a intervenire in maniera incisiva «affinché Abbanoa riduca le bollette dal...

ALGHERO. Meno comunicati e più azioni sulle bollette Abbanoa. L’opposizione in consiglio comunale sollecita Mario Conoci a intervenire in maniera incisiva «affinché Abbanoa riduca le bollette dal momento che una parte del credito è prescritto, riconosca ai cittadini l'indennizzo per il mancato rispetto della periodicità di fatturazione che oscilla tra 30 e 90 euro da portare in detrazione, e riconosca d'ufficio una rateizzazione di almeno 12 mesi senza interessi».

La minoranza consiliare ricorda al sindaco che «Abbanoa è una partecipata della Regione e dei Comuni. Il Comune di Alghero è azionista di Abbanoa e, dunque, il sindaco, più che scrivere, dovrebbe esercitare il suo ruolo di socio e agire con forza sui vertici di Abbanoa e sui vertici regionali (presidente Solinas e assessore Frongia in testa) per rivendicare con forza il diritto dei cittadini a non essere tartassati persino in un momento unico come quello che stiamo vivendo». Per concludere: « Il sindaco se vuole restituire dignità al suo ruolo e legalità ai cittadini, non perda tempo a scrivere altri comunicati, ma agisca perché sia garantito il diritto degli algheresi ad avere un servizio equo e rispettoso dei cittadini ».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes