Un positivo al centro anziani di Fertilia

Tamponi a tutti gli ospiti e il personale. In città 47 i contagiati, 24 in isolamento

ALGHERO. Dopo il reparto di medicina dell'Ospedale Civile e alcune aule delle scuole superiori e medie, ad Alghero scatta l'allarme Covid anche per il Centro residenziale per anziani ospitato nell'ex Ostello a Fertilia. Un anziano è stato trovato positivo e, al momento si trova in isolamento nella stessa struttura dove, già ieri, sono stati eseguiti i tamponi a tutte le persone ospiti del CRA oltre che al personale. Tamponi a tappeto anche nell'Ospedale Civile, dove il reparto di Medicina è stato chiuso alle visite esterne a causa della positività di due infermieri, attualmente in quarantena nelle rispettive abitazioni. Intanto, mentre al Civile il reparto di Terapia Intensiva ha aperto le porte ai malati Covid, il sindaco Mario Conoci ha reso noti i numeri dei positivi in città, secondo il report dell'Ats al quale il primo cittadino si deve attenere: 47 i positivi, mentre 24 sono le persone in sorveglianza attiva. Ritornando sul discorso Terapia Intensiva, Conoci ha precisato che l'autorità sanitaria sta approntando complessivamente tutte le operazioni per affrontare l'emergenza con il previsto arrivo di medici e personale sanitario.

«Abbiamo chiesto che venga garantito il personale medico e infermieristico per far funzionare appieno il reparto - ha detto il sindaco - e abbiamo chiesto d'altra parte, che venga garantita anche la massima sicurezza per il resto del presidio, con percorsi che consentano agli altri reparti di operare nella massima tranquillità, senza sospendere le attività". Sulla Terapia Intensiva è intervenuta con una nota anche l'opposizione di centrosinistra in consiglio comunale, con primo firmatario Mario Bruno, dove in sostanza viene chiesto al sindaco una particolare attenzione per il reparto, evitando che «un'apertura avventata possa mettere a rischio la salute di operatori e pazienti».

Sempre l'opposizione di centrosinistra ha poi denunciato che il Marino diventa ospedale Covid: «Cancellati in un colpo solo i 28 posti di letto di ortopedia e traumatologia, i 17 posti di recupero e riabilitazione funzionale, i 2 posti di oculistica. Per questo, scrivono, chiediamo un consiglio comunale straordinario e in presenza». Intanto Conoci informa che da ieri sera, su tutto il territorio provinciale, è stata avviata un'intensificazione dei controlli sul rispetto delle prescrizioni e sul divieto di assembramento. (n.ni.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes