Una commissione per tutelare i minori

L’ha istituita la Diocesi, si occuperà di formazione e prevenzione degli abusi

ALGHERO . Anche ad Alghero è stata istituita la commissione per il servizio diocesano di tutela al minore e agli adulti vulnerabili in caso di denunce di abusi subiti da minorenni e soggetti fragili da parte di sacerdoti. A volerla è stato il vescovo Mauro Maria Morfino.

Referente della commissione è Silvia Righini, psicologa psicoterapeuta specialista in terapia familiare, mentre i membri sono: Luigi Porcu, medico di base e pneumologo, Maria Daniela Paglietti, psichiatra presso il Centro di salute mentale di Macomer, suor Elisa Ciuffa, laureata in giurisprudenza e in scienze della formazione e dell'educazione e don Giampiero Piras, laureato in psicologia e baccelliere in Teologia.

Il servizio nazionale per la tutela dei minori è chiamato a offrire alla conferenza episcopale italiana, alle chiese particolari, agli istituti di vita consacrata e alle società di vita apostolica, alle associazioni e alle altre realtà ecclesiali un supporto per quanto attiene alla tutela dei minori e degli adulti vulnerabili. Tra i primi compiti, al Servizio sono affidate la promozione e l'accompagnamento delle attività di prevenzione e formazione a livello territoriale. A tale scopo, è stato chiesto a ogni conferenza episcopale regionale di incaricare un vescovo: a quest'ultimo spetta accompagnare la costituzione dei servizi regionali e interdiocesano, a partire dalla sollecitazione ai vescovi del territorio per l'individuazione di validi referenti diocesani. In Sardegna, il vescovo delegato dalla conferenza episcopale della sardegna è monsignor Roberto Carboni (diocesi AlesTerralba-Oristano ), il referente regionale è don Michele Fadda poi, ogni diocesi, ha il suo referente che collabora a livello regionale.

«Con monsignor Roberto Carboni, referente dell'episcopato sardo per la tutela dei minori, nelle scorse settimane abbiamo condiviso - dice il coordinatore del Servizio, don Michele Fadda - il lavoro svolto presso le diocesi di appartenenza e approfondito strumenti di studio riguardanti l'attività di prevenzione, formazione e promozione di una cultura della tutela e della cura dei minori nella comunità cristiana». (n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes