Domani a teatro in scena il consiglio comunale

Cambio di sede per la seduta: grande attesa per le eventuali ripercussioni del “caso Di Gangi”

ALGHERO. Il consiglio comunale algherese va in teatro per la prossima riunione prevista per domani alle ore 17. A causa della chiusura per restauro del palazzo comunale di via Columbano, dopo alcune sedute nella sala conferenze della Fondazione Alghero al Quarter, si è deciso di optare per il teatro civico “Ballero”.

Tra i punti in discussione si parlerà di: consulta giovanile, costituzione della consulta comunale della cultura e dell'albo comunale delle organizzazioni e dei soggetti operanti in ambito culturale e dello spettacolo, designazione del capitano della Compagnia Barracellare, concessione beni demaniali, ecobonus 110%, azioni di salvaguardia dei fondali a posidonia oceanica, di tutela dell'habitat e di contrasto dei processi di erosione costiera, manutenzione straordinaria strade urbane, scuole cittadine, società in house, cancellazione della Tari 2021 per le aziende agrituristiche, adesione del comune di Alghero alla Carta Europea per l'uguaglianza e la parità delle donne e degli uomini nella vita locale - per l'adozione del bilancio di genere, situazione emergenziale di devianza giovanile. La seduta consiliare sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube del Comune.

Ora occorrerà capire se i malumori interni alla maggioranza causeranno qualche contraccolpo. Certamente qualcosa accadrà dopo la recente lettera dove l'assessore Di Gangi segnala una presunta incompatibilità giuridica e statutaria fra i ruoli di direttore, presidente e amministratore delegato della Fondazione Alghero assegnati ad Andrea Delogu, uomo di punta di Forza Italia. Lettera che nel metodo, pare non sia piaciuta al sindaco Conoci, il quale ora sarà alle prese anche con il voto sul rendiconto, presumibilmente, al prossimo consiglio comunale.(n.n.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes