Ballao, salvato dai carabinieri minorenne algerino scappato dalla comunità

Voleva raggiungere la Corsica e da lì la Francia, ma non aveva con sé né cibo né acqua. È stato recuperato in una zona montana mentre imperversava un temporale

BALLAO. È stato ritrovato sano e salvo da una pattuglia dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di San Vito il quindicenne di nazionalità algerina allontanatosi, nella tarda mattinata di ieri (sabato) dalla comunità alloggio alla quale era stato affidato dopo lo sbarco avvenuto il mese scorso, con l’intento di raggiungere avventurosamente in Francia, i suoi parenti.

Il minorenne, avvistato, poco dopo essere state attivate le ricerche, nei pressi della strada statale 387, alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga facendo perdere le tracce tra la folta vegetazione nei pressi di San Nicolò Gerrei. E’ stato immediatamente attivato il piano provinciale di ricerca delle persone scomparse che è andato a buon fine. Intorno alle 19,30 il ragazzino, infatti, stanco e affamato, ma, in buone condizioni, così come accertato dall’équipe del 118 che lo ha visitato, è stato individuato e fermato dai carabinieri nelle campagne di Ballao, nella provinciale 27, nei pressi del bivio per Goni. Al termine delle formalità di rito il quindicenne è stato riaffidato alla comunità alloggio dalla quale era scappato. (Gian Carlo Bulla)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes