Blatte in cucina e alimenti scaduti, ristoratore multato a Cagliari

I carabinieri del Nas hanno disposto la chiusura immediata del locale

CAGLIARI. Blatte in quantità in cucina e nei servizi igienici, alimenti scaduti nei frigoriferi: un ristorante del centro città, gestito da un quarantenne, è stato ispezionato dai carabinieri del Nas e sottoposto alla chiusura immediata. Il titolare è stato multato di 3.000 euro, ma altri provvedimenti amministrativi sarebbero in arrivo. Nell'ambito di specifici controlli finalizzati ad accertare la corretta attuazione delle disposizioni normative in materia di certificazione verde "Green Pass", i carabinieri del NAS hanno effettuato sabato un’ispezione igienico-sanitaria presso l’esercizio di ristorazione e hanno constatato gravi carenze strutturali dell'immobile presso il quale è ubicato l'esercizio di ristorazione, nonché precarie condizioni igienico-sanitarie. Per questo gli specialisti del Nas hanno proceduto all'immediata chiusura dell'attività in attesa della regolarizzazione delle criticità rilevate, nonché ad elevare le previste sanzioni amministrative per un totale di 3.000 euro. Nel corso dell'ispezione è stata constatata la presenza di alimenti scaduti, il mancato rispetto del manuale di autocontrollo HACCP, l'assenza di un locale spogliatoio destinato al personale, gravi deficit strutturali e la presenza di blatte nei locali della cucina e nei servizi igienici. L'autorità sanitaria e amministrativa sono state informate dai militari di quanto riscontrato, affinché possano prendere i necessari provvedimenti.(l.on)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes