La Nuova Sardegna

Cagliari

Denuncia

Nella giornata contro la violenza sulle donne picchia brutalmente una 50enne per farsi restituire 100 euro

Nella giornata contro la violenza sulle donne picchia brutalmente una 50enne per farsi restituire 100 euro

L’uomo poi è fuggito e lo hanno rintracciato i carabinieri a Quartu

26 novembre 2022
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari. Al termine della giornata contro la violenza sulle donne, ha riempito di botte una cinquantenne per riprendersi i soldi del compenso, pagati anticipatamente, per una prestazione sessuale. La poveretta è finita in ospedale per farsi curare dagli effetti del pestaggio. La scorsa notte a Cagliari, i carabinieri della stazione di Stampace, supportati dai colleghi di Assemini, sono intervenuti in una abitazione del corso Vittorio Emanuele su richiesta di una donna sudamericana che chiedeva aiuto per essere stata aggredita e percossa con calci e pugni da un cliente che si è ripreso i 100 euro pagati prima della prestazione sessuale. I militari non hanno tardato a rintracciare l’aggressore, un 37enne straniero residente a Quartu, e lo hanno portato nella caserma del comando provinciale di via Nuoro, dove ha accusato un leggero malore, riprendendosi prontamente nel pronto soccorso dell’ospedale Santissima Trinità dove era stato portato per accertamenti. Al ritorno in caserma, l’uomo è stato denunciato in stato di libertà (non è scattato l’arresto per la trascorsa flagranza) con l’accusa dei reati di tentata rapina e lesioni personali gravi.(l.on)

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative