La Nuova Sardegna

Cagliari

Sant’Antioco

Anziano diportista in barca a vela s’incaglia a Capo Sperone e scivola battendo la testa: lo salva un luogotenente in servizio a Teulada

Anziano diportista in barca a vela s’incaglia a Capo Sperone e scivola battendo la testa: lo salva un luogotenente in servizio a Teulada

Il militare vedendo l’uomo a bordo in difficoltà si è tuffato e lo ha raggiunto a nuoto dove gli ha prestato il primo soccorso

22 aprile 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sant’Antioco Intervento provvidenziale di un Luogotenente dell’Esercito che ha salvato, questa mattina 22 aprfile intorno alle 9, un diportista francese incagliatosi, con la sua imbarcazione, negli scogli di Capo Sperone. Il soccorritore è il luogotenente Massimo Tundo dell’Esercito in servizio presso il 1° Reggimento Corazzato di Teulada, che notava l’imbarcazione a vela incagliata sugli scogli con a bordo una persona in difficoltà. Dopo aver chiesto l’intervento della Capitaneria di Porto di Sant’Antioco e aver ricevuto l’autorizzazione di poter collaborare via terra alle operazioni di soccorso, interveniva senza esitazione, gettandosi a mare per raggiungere a nuoto l’imbarcazione. Così è riuscito a soccorrere il diportista francese di 70 anni che nel tentativo di liberare la barca a vela dagli scogli scivolava sbattendo violentemente la schiena a terra. Salito a bordo, dopo essersi sincerato delle condizioni di salute dell’anziano, prestava soccorso adagiandolo a bordo di un piccolo tender. Giunti sul posto gli uomini della Capitaneria di Porto hanno preso a bordo il naufrago e lo hanno trasportato al porto di Sant’Antioco dove ha ricevuto le prime cure da parte del personale sanitario.

In Primo Piano
Nel porto

Santa Teresa, nuovo stop per la Giraglia: raggiungere la Corsica è un’odissea

di Marco Bittau
Le nostre iniziative