La Nuova Sardegna

Cagliari

Elezioni Comunali 2024
Elezioni comunali 2024

Serrenti, Pantaleo “Leo”Talloru confermato sindaco

Serrenti, Pantaleo “Leo”Talloru confermato sindaco

Il traguardo è stato superato nel tardo pomeriggio

09 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Serrenti Pantaleo “Leo” Talloru ha fatto il bis. Per la seconda volta è stato sindaco sconfiggendo un unico è temibilissimo avversario: l'astensionismo. La sua corsa in solitaria alla riconferma alla guida del paese si materializzato con la rielezione solo nel momento in cui il quorum ha superato la fatidica soglia del 40% degli aventi diritto al voto (4.205). Traguardo che è stato tagliato nel tardo pomeriggio, dopo che fra la serata di sabato e la domenica mattina gli elettori che si erano recati alle urne erano un bassissimo 26,8%. Alle 15,30 è salito al 35%, con cinque punti ancora da recuperare, poi è passato alle 19 al 38,6 percento. Ci sono stati però anche momenti di preoccupazione quando la chiusura delle urne era ormai a vista e mancava ancora il raggiungimento della soglia. . È cominciata anche la caccia agli elettori che ancora non si erano recati al seggio e che forse erano intenzionati a non andarci proprio. Solo intorno alle 20,30 è scattato il raggiungimento del quorum ed è cominciata la festa, pur rimanendo da verificare i voti validi.

Leo Talloru quindi, un cuore sardista d'altri tempi, è succeduto a se stesso. Classe 1957, docente in pensione di materie letterarie, era a capo della lista civica “Po Serrenti”, in cui le appartenenze partitiche sono state superate «perché tutti assieme dobbiamo lavorare per il paese». A supportarlo una lista di dodici candidati, quattro donne e otto uomini, che dovranno adesso fare squadra nell'amministrazione della cosa pubblica serrentese. Ci sono opere da portare a termine e altre da impostare con soldi che già si trovano in cassa e altre ancora da progettare e poi da portare avanti. L'illuminazione pubblica a led è già finanziata per 1 milione di euro, e c’è all'orizzonte un centro professionale di formazione sulle energie rinnovabili che conferma la netta posizione di Serrenti contro ogni speculazione energetica. (l.on)

In Primo Piano
L’addio

Arzachena, in centinaia per l’ultimo saluto a Ivan Dettori

Le nostre iniziative