La Nuova Sardegna

Cagliari

Violenza

Maltratta e perseguita i familiari: divieto di avvicinamento per un 57enne di Dolianova

di Gian Carlo Bulla
Maltratta e perseguita i familiari: divieto di avvicinamento per un 57enne di Dolianova

L’uomo ha problemi di dipendenza da alcol e stupefacenti e ha minacciato spesso madre e sorelle per ottenere soldi

02 luglio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Dolianova Un cinquantasettenne di Dolianova, già noto alle forze di polizia, con problemi di dipendenza da alcol e stupefacenti, così come disposto dalla procura della repubblica presso il tribunale di Cagliari, accusato di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori, è stato sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai congiunti.

I carabinieri della stazione di Dolianova, in seguito alle indagini avviate dopo aver ricevuto una pec inviata dal fratello cinquantanovenne della persona sottoposta alla misura cautelare, hanno accertato che il cinquantasettenne dal settembre dello scorso anno avrebbe sottoposto i propri familiari tra cui l' anziana madre e due sorelle a continue aggressioni verbali, molestie e minacce per ottenere denaro per soddisfare le proprie dipendenze. Questi atteggiamenti avrebbero causato un perdurante stato di ansia e paura tra i membri della famiglia. I carabinieri stanno proseguendo le indagini per raccogliere ulteriori elementi probatori e garantire la sicurezza delle vittime. 

In Primo Piano
L’appello

La mamma di Michael: «Non può essere svanito nel nulla, aiutatemi»

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative