Viaggio nel deserto industriale di Ottana - FOTO

Benvenuti nell’area industriale di Ottana, dove mezzo secolo fa fiorirono sogni e speranze in formato industriale, dove periodicamente vengono sventolate nuove prospettive di sviluppo. E dove, nel 2022, il numero di bestie al pascolo tra edifici dismessi e terreni brulli supera di gran lunga quello degli umani impiegati. Lungo le rete viaria che si dirama su entrambe le sponde del Tirso si possono percorrere chilometri senza incrociare anima viva. Sono circa 400 gli ettari interessati dall’area industriale, ricadenti in gran parte nei comuni di Ottana e Bolotana, e con un piccolo sconfinamento nel territorio di Noragugume.

Il reportage completo di Andrea Sini sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes