Assemblea per salvare la Motorizzazione

NUORO. Anche l’assessore regionale ai Trasporti, Massimo Deiana, è stato invitato all’assemblea pubblica, in programma per questa mattina nei locali dell’Euro Hotel, in viale Trieste, con inizio alle...

NUORO. Anche l’assessore regionale ai Trasporti, Massimo Deiana, è stato invitato all’assemblea pubblica, in programma per questa mattina nei locali dell’Euro Hotel, in viale Trieste, con inizio alle ore 9.30 contro la chiusura della Motorizzazione civile di Nuoro. Un’assemblea organizzata da Confartigianato Nuoro, artigiani, autoscuole del territorio e associazioni civiche «che servirà – si legge in una nota diffusa dalla stessa Confartigianato – per incontrare i cittadini, le associazioni, le istituzioni locali, provinciali e regionali, e la politica e manifestare il proprio disagio, puntare un “riflettore” sulla ventilata chiusura della Motorizzazione e per fare pressioni sui Governi regionale e nazionale». Alla manifestazione odierna parteciperà anche il presidente regionale di Confartigianato trasporti, nonché vicepresidente nazionale, Giovanni Antonio Mellino, che già nei giorni scorsi aveva scritto una lettera all’indirizzo dell’assessore regionale Deiana, al quale ricordava «come siano quasi 10.000 le operazioni che la Motorizzazione di Nuoro effettua ogni anno: più di 3.000 le revisioni di camion, mezzi speciali e autobus, ben 6.212 le prove d’esame per il conseguimento delle patenti e un numero non quantificabile di altre operazioni».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes