Nuoro



SCEGLI L'EDIZIONE
Cinquant’anni di sogni e chimere l’abbaglio della grande industria

di Federico Sedda

Mezzo secolo fa partirono i primi sbancamenti per dare un futuro alla Sardegna delle zone interne Dai 14mila posti previsti agli ultimi licenziamenti, dalla chimica Eni al colpo di grazia con la Polimeri

15 maggio 2020


OTTANA. Era la fine degli anni Sessanta quando la Commissione presieduta dal senatore Medici, istituita dal Parlamento per analizzare i problemi del banditismo in Sardegna e, in particolare, nel Nuorese, propose la realizzazione nel centro dell’isola di un insediamento industriale: un polo chimico finanziato dallo Stato per dare corpo a un intervento sociale in grado di estirpare il malessere. Il ...

In evidenza

Incidente a mare
La Maddalena, restano gravi le condizioni del 16enne finito con il gommone sugli scogli


Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.