Test e tamponi veloci a Ulassai e a Jerzu

Da oggi sino a domenica esami su base volontaria nel paese guidato dal sindaco Gian Luigi Serra

ULASSAI. Emergenza epidemiologica: sono programmati screening in alcuni centri dell’area della vallata del Pardu, come Ulassai e Jerzu. Domenica 22 toccherà a Urzulei. Il sindaco di Ulassai, Gian Luigi Serra, ha annunciato che in paese si terrà, con tamponi rapidi, da quest’oggi fino a domenica. «A Ulassai – ha precisato il primo cittadino – si effettuerà il monitoraggio gratuito, su base volontaria, con tamponi rapidi promosso dall’amministrazione comunale a favore della popolazione residente e domiciliata in paese. Il tampone verrà effettuato nella sala polifunzionale di Barigau. Per non creare pericolosi assembramenti, le persone da sottoporre al test saranno cadenzate secondo il calendario che può essere visionato anche nel sito istituzionale». L’esecuzione di test antigenici rapidi sarà valutata esclusivamente dalle autorità sanitarie competenti e nel rispetto delle norme in materia di tutela della privacy.

A Jerzu, ieri mattina, tra le 10 e le 13, nella palestra della scuola media, sono stati somministrati i test antigenici rapidi «per effettuare un’opera di tracciamento degli eventuali contagi da Covid-19». I test rapidi, come spiegato dal sindaco Carlo Lai, sono stati riservati esclusivamente agli alunni frequentanti le scuole medie di Jerzu, nonché ai docenti e al personale Ata in servizio nella stessa sede. La scuola media, con ordinanza del primo cittadino, è chiusa da lunedì «a seguito della riscontrata positività ad un test antigenico rapido di un appartenente al corpo docente. «La misura si è resa necessaria «a seguito della riscontrata positività ad un test antigenico rapido di un appartenente al corpo docente». Il sindaco Lai ieri sera ha rimarcato che rispetto ai 171 tamponi rapidi eseguiti, alcuni alunni di una stessa classe sono risultati positivi. (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes