Piante pericolanti e rami a rischio parte l’operazione potatura

BOSA. Non solo strade a pezzi: il maltempo dei giorni scorsi ha creato non pochi problemi anche nel vasto patrimonio di alberi e piante nei diversi rioni cittadini. Una situazione che ha reso...

BOSA. Non solo strade a pezzi: il maltempo dei giorni scorsi ha creato non pochi problemi anche nel vasto patrimonio di alberi e piante nei diversi rioni cittadini. Una situazione che ha reso necessario intervenire d’urgenza con un intenso lavoro di capitozzatura e potatura. Compresi viale Alghero e viale Giovanni XXIII, dove il lavoro evidentemente non manca. Un problema sentito da tempo, conferma anche l’assessora competente Piera Addis in una nota, rispetto ad un patrimonio «Che da anni aspettava di essere riportato ad una forma più decorosa nonché ad una situazione di maggior sicurezza».

Fra i primi interventi nei giorni scorsi quello sulla collina di Santa Filomena, dove il vento aveva sradicato alcuni pini, appesantiti dall’acqua piovuta per giorni interni. Nel viale Alghero invece lo sfoltimento degli alberi dovrebbe risolvere il problema della illuminazione, considerato che diversi corpi luminosi erano stati inglobati dalle chiome degli alberi. Il lavoro procede anche in questi giorni e proseguirà per tutto il mese.

«Procederemo con l’alleggerimento delle chiome e l’abbattimento delle piante pericolanti. Avendo ormai assunto una forma dissestata e quindi propendendo vistosamente sia sui marciapiedi sia sulla sede stradale, costituendo ormai un pericolo per l'incolumità pubblica e un intralcio per l'illuminazione pubblica, quest'intervento non era più rinviabile» dicono dal Comune. Altre aree interessate saranno inoltre le vie “Repubblica, Parpaglia, Lungo Temo De Gasperi, Nazionale, Brigata Sassari, Gramsci, l’area del cimitero, delle scuole medie ed elementari, il rione di Santa Caterina, la comunale da Turas ad Abbamala.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes