“Punto Blu”, la biblioteca si sposta in spiaggia

L’iniziativa promossa dall’assessorato comunale alla Cultura arriva nel litorale di Orrì  

TORTOLÌ. Sole, mare e tantissimi bei libri da leggere. Ha avuto inizio domenica scorsa il servizio di biblioteca in spiaggia nel lido di Orrì promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Tortolì. Nel Punto Blu presente nella seconda spiaggia del litorale, quella dei bar, la più grande e sicuramente la più frequentata, è stato allestito uno stand dove Giorgia e Rebecca, le ragazze del Servizio civile nazionale, progetto “Biblioteca D’aMare 3”, saranno a disposizione degli utenti che vorranno prendere in prestito un libro. Saranno presenti dal lunedì al venerdì, sempre al mattino, dalle 9 fino alle 12,30.

«La biblioteca in spiaggia – viene precisato dall’assessorato comunale competente, guidato da Emanuela Laconca – è un importante servizio gratuito, rivolto a tutti, residenti e anche turisti. Sarà possibile usufruirne fino al prossimo 31 agosto. Per farlo – ha aggiunto Laconca – è comunque necessario registrarsi come utenti della nostra biblioteca comunale al momento della richiesta del prestito negli appositi moduli consegnati dalle ragazze del Servizio civile nazionale che vi stanno prestando servizio». Sono centinaia i libri messi a disposizione dalla biblioteca comunale di Tortolì: il catalogo dei prestiti offre libri per bambini, romanzi d’avventura, gialli, racconti e narrativa, dai classici alle novità, e naturalmente opere della sezione sarda.

Non è il primo anno che l’ente locale organizza il servizio di biblioteca al mare, sempre lungo il litorale di Orrì. Iniziative analoghe sono state prese anche in altri centri dell’area costiera ogliastrina, come a Tertenia, dove il servizio è attivo già da alcune settimane. Mentre in altri paesi verrà iniziato a breve temine. (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes