Il sindaco di Tertenia chiude le scuole

Bambini a casa sino al 31 gennaio. Positivi in crescita a Barisardo

TERTENIA. Crescono in diversi paesi dell’Ogliastra i casi di positivi al Covid-19. «Questa mattina – ha detto il sindaco di Tertenia, Giulio Murgia – ho firmato l’ ordinanza di sospensione temporanea delle attività didattiche in presenza delle scuole di ogni ordine e grado, dei servizi scolastici annessi e delle attività sportive giovanili a decorrere da sabato 15 fino a lunedì 31. In paese, dai dati della piattaforma regionale i positivi sono 40, ma sono destinati a crescere».

Dai nuovi dati ufficiali presenti nella piattaforma regionale e resi noti ieri dal Comune, Tortolì, con 169 casi di positività (mercoledì erano 139 positivi e 28 quarantene) resta il centro ogliastrino con i numeri più alti. Casi che sono in crescita a Barisardo, dove il sindaco Ivan Mameli ha precisato che nel paese «sono presenti 54 persone positive al Covid-19, mentre sono 7 quelle in isolamento domiciliare». Ad Arzana, ieri il sindaco Angelo Stochino ha comunicato che in paese «sono aumentati a 59 i casi di positività: tra questi, oltre ai precedenti casi già guariti, alcuni nuovi casi, mentre sono 19 le persone in quarantena in attesa dei risultati dei test»

Casi in crescita anche a Perdasdefogu: ieri si sono registrati 18 positivi e 5 quarantene. Mercoledì sono risultati 64 i casi di positività a Baunei. A Girasole mercoledì sera risultavano 11 casi di positività. E sempre nella stessa giornata, a Talana c’erano 9 positivi e 6 quarantene. A Lanusei, martedì 25 i casi di positività. A Jerzu mercoledì si sono registrati 20 casi di riscontrata positività. A Lotzorai, mercoledì si sono registrati 21 casi di positività e 9 persone in isolamento domiciliare. (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes