nuoro
cronaca

Nasce un museo a Barisardo, il Comune stanzia 800mila euro

BARISARDO. Nella giornata di ieri, come era stato annunciato dalll’amministrazione bariese, c’è stata a la consegna dei lavori relativi alla “Messa in sicurezza del fabbricato storico sito nella via...


15 febbraio 2022


BARISARDO. Nella giornata di ieri, come era stato annunciato dalll’amministrazione bariese, c’è stata a la consegna dei lavori relativi alla “Messa in sicurezza del fabbricato storico sito nella via Trento e completamento delle aree circostanti”. L’importo del finanziamento è di 800mila euro.

«I lavori – come spiegato dal sindaco Ivan Mameli – consistono nel recupero di un piccolo fabbricato di proprietà del Comune di Barisardo che fa angolo tra la via Trento e il vico III Trento. L’intervento prevede il restauro conservativo dell’immobile in oggetto, che verrà adibito in parte a Museo permanente e in parte come galleria per mostre temporanee. Oltre al Museo si procederà con la riqualificazione delle vie limitrofe».

Similmente a quanto già fatto di recente nelle vie che dalla Chiesa Beata Vergine percorrono il rione Santa Cecilia «si procederà al rifacimento dei tutti i sottoservizi, delle pavimentazioni (in basalto) e la sostituzione dei corpi illuminanti con caratteristiche analoghe a quelli posizionati nel resto del centro storico del paese costiero». Da parte del Comune si è provveduto ad avvisare la popolazione che risiede in quelle vie, che potrebbe subire dei disagi causati dall’allestimento del cantiere e anche dalle successive fasi di lavorazione. Sono state già rese note le vie che saranno oggetto degli imminenti i lavori.

Con una nota sono state riportate le vie in ordine cronologico di interventi. Si inizierà dal primo lotto in via Trento; il secondo e il terzo interesseranno la via Caporetto; il quarto l’incrocio fra quest’ultima via con la via San Leonardo; il quinto e sesto lotto riguarderanno la via Bonaria; il settimo la via Trento fronte Museo; l’ottavo e ultimo interesserà il vico III Trento. Durante i lavori ci saranno aggiornamenti sulle tempistiche dei vari lotti.

«Ci scusiamo anticipatamente per i disagi dovuti ai lavori, – dice Mameli – ma sono inevitabili, vista la necessità di recuperare e valorizzare il centro storico del nostro paese. (l.cu.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.