La Nuova Sardegna

Nuoro

Il processo

Firme false delle liste elettorali di Orgosolo: condannati l'ex sindaco Deledda, la segretaria comunale, un consigliere e otto sottoscrittori


	Il palazzo di giustizia di Nuoro
Il palazzo di giustizia di Nuoro

Le pene inflitte dal giudice vanno da un massimo di 1 anno e 8 mesi a un mino di 10 mesi

27 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Si è concluso con la condanna di tutti gli imputati, il processo per la falsificazione delle firme per la presentazione delle liste in occasione delle elezioni comunali di Orgosolo del 5 giugno 2016. La pena più pesante è andata alla segretaria comunale Gloria Fiore (1 anno e 8 mesi), seguita dalla condanna a 1 anno e due mesi per l’ex sindaco Dionigi Deledda, e un anno per il consigliere Franco Battacone. Stessa pena è stata inflitta a Maria Musina mentre 10 mesi agli altri  sette sottoscrittori. Gli imputati erano accusati a vario titolo di favoreggiamento e falso ideologico per aver formato «falsamente atti, e segnatamente, due elenchi contenenti le sottoscrizioni per la presentazione alle elezioni comunali della lista di candidati “Orgolesi” avente come candidato sindaco Deledda».

In Primo Piano
Verso il voto

Gianfranco Ganau: sosterrò la candidatura di Giuseppe Mascia a sindaco di Sassari

Le nostre iniziative