La Nuova Sardegna

Olbia

Viabilità

Quattro corsie Olbia-Arzachena dimenticata, mobilitazione il 18 marzo


	Traffico sulla Olbia-Arzachena 
Traffico sulla Olbia-Arzachena 

Il sindaco di Arzachena: «Le promesse fatte dalla Regione nel 2020 non hanno trovato riscontro nella realtà»

06 marzo 2023
2 MINUTI DI LETTURA





OLBIA Sono circa 800 milioni di euro i fondi necessari alla realizzazione della nuova strada Olbia-Arzachena-Palau-Santa Teresa, per la quale il Tavolo delle associazioni della Gallura (Tag)  oggi 6 marzo ha annunciato una grande mobilitazione per il 18 marzo.

Sulla grande incompiuta della viabilità della Gallura, un'arteria importante per il turismo, si è espresso anche Roberto Ragnedda, sindaco di Arzachena.  «Il percorso portato avanti sinora sul tema dalle 4 corsie rivendica negli anni la realizzazione di un'opera per il cui appalto e affidamento lavori abbiamo ricevuto rassicurazioni da parte della Regione Sardegna e dell'Anas. Dal commissariamento dell'opera ad oggi, invece, nulla è stato fatto o comunicato  – ha attaccato Ragnedda -. Nessuno dei termini fissati ha trovato riscontro nella realtà. Ricordo che il 15 giugno 2020, il Comune di Arzachena ospitò l'incontro con il compianto assessore Frongia, i consiglieri e i funzionari regionali, i sindaci di Olbia, Palau e Santa Teresa Gallura, i rappresentanti di categoria e le sigle sindacali da cui è scaturito un tavolo permanente di confronto. In quell'occasione è stata ribadita l'importanza rivestita dall'opera pubblica per lo sviluppo economico della Gallura e la tutela dell'incolumità dei galluresi, importanza confermata dai dati sul traffico rilevati. Ben venga l'iniziativa del Tag che ribadisce la necessità di mantenere alta l'attenzione sulla questione per cui è già indetta una mobilitazione il 18 marzo proprio qui, nello svincolo della provinciale in località Picuccia. Faremo sentire di nuovo e forte la nostra voce».

In Primo Piano
Tribunale

Uccise i suoceri a Porto Torres, il pm chiede l’ergastolo per Fulvio Baule: «Ha agito con crudeltà»

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative