La Nuova Sardegna

Olbia

L’associazione Gallura turismo espone la sua idea di accoglienza

di Walkiria Baldinelli
L’associazione Gallura turismo espone la sua idea di accoglienza

Positiva presenza degli operatori di Santa Teresa alla fiera di primavera di Klagenfurt in Austria Roberto Rossi: «I visitatori hanno apprezzato le nostre proposte di promozione del territorio»

14 aprile 2017
2 MINUTI DI LETTURA





SANTA TERESA. L'associazione “Gallura turismo” esporta la filosofia dell'accoglienza isolana in Austria. Trenta operatori galluresi hanno partecipato alla 43esima edizione della fiera di primavera a Klagenfurt, in Carinzia. In tre giorni hanno proposto pacchetti promozionali che coniugano turismo, vacanze, tempo libero, sport e viaggi nella cosiddetta altra stagione. Lo stand gallurese è stato visitato da migliaia di visitatori, ogni anno alla fiera campionaria austriaca si contano in media 47 mila presenze.

L'associazione teresina promuove strutture ricettive e imprese galluresi di servizi, oltre una serie di iniziative, tra le quali la mappatura dei sentieri naturalistici del territorio e il contest Instagram, che partirà nei prossimi giorni.

«I visitatori hanno apprezzato le nostre proposte – commenta Roberto Rossi, vicepresidente di Gallura Turismo -. Per promuovere la stagione 2017 ci siamo presentati con una nuova brochure fotografica e pacchetti mirati per gli appassionati di mare, sport, come il cicloturismo e le escursioni nei sentieri naturalistici a piedi o a cavallo. È stata una delle edizioni più partecipate - spiega -, anche grazie all'appeal che l'intera Sardegna riscontra tra i turisti austriaci che decidono di trascorrere le vacanze sull'isola nei mesi di bassa stagione: maggio, giugno, settembre e ottobre».

L'attività fieristica di “Gallura turismo” continua con l'appuntamento alla B-Travel, il salone internazionale del turismo della Catalogna, in programma dal 21 al 23 aprile. L'associazione sarà presente a Barcellona attraverso un'iniziativa che coinvolge gli studenti dell'istituto professionale per servizi commerciali e per il turismo di Santa Teresa, accorpato all'Alberghiero “Costa Smeralda”.

Il progetto scolastico e turistico è finanziato dal Comune, l'assessorato al turismo sostiene l'iniziativa con gli obiettivi di promuovere il territorio e di formare i futuri imprenditori. Gli studenti hanno seguito corsi di preparazione mirati ad affrontare la loro prima esperienza di promoter alle fiere internazionali. Una figura professionale richiesta nel territorio per sostenere il lavoro degli operatori turistici.

A fine aprile, ultimo appuntamento di grande richiamo per “Gallura turismo” con la Fiera campionaria del turismo e del tempo libero di Bolzano, evento che registra ogni anno 50 mila presenze. «La promozione del territorio passa anche attraverso il Gary Street food festival – annuncia Rossi -, che a giugno animerà tre centri galluresi. Oltre agli spettacoli degli artisti di strada più famosi, ascoltando buona musica e passeggiando nelle piazze dei paesi si potranno assaporare i piatti tradizionali della cucina internazionale e isolana».

In Primo Piano
Lo choc

Sassari, maxi bolletta da mezzo milione: Abbanoa pignora i conti correnti

di Davide Pinna
Le nostre iniziative