Tablet e connessioni per la didattica a distanza

MONTI. La Comunità montana “Monte Acuto” protagonista anche in questa fase di pandemia. Diversi gli impegni assunti e portati avanti dall’ente presieduto da Andrea Nieddu, sindaco di Berchidda....

MONTI. La Comunità montana “Monte Acuto” protagonista anche in questa fase di pandemia. Diversi gli impegni assunti e portati avanti dall’ente presieduto da Andrea Nieddu, sindaco di Berchidda. Intanto, nel campo dell’apprendimento a distanza: è stato destinato un cospicuo investimento per l’acquisto di dispositivi digitali e connettività ed è stato aperto un tavolo permanente tra la Provincia di Sassari, guidata da Pietrino Fois, e un gruppo di dirigenti scolastici rappresentativo di tutto il nord Sardegna. Per quanto attiene i dispositivi digitali la Comunità montana ha fornito ai Comuni di Alà dei Sardi, Berchidda, Buddusò, Monti, Oschiri e Padru, tablet che saranno utili agli studenti soprattutto se la didattica a distanza sarà confermata a settembre. Il presidente Andrea Nieddu, che è anche dirigente scolastico al liceo di Ozieri, ha portato avanti gli incontri online con l’amministratore straordinario Fois e i presidi. «Chiediamo – spiega – un piano di interventi per l’acquisto di dispositivi digitali, il miglioramento delle connessioni, piattaforme di e-learnig con particolare attenzione agli studenti con disabilità e Bes, servizi di supporto esterno per didattica a distanza. Il decreto rilancio ha erogato importanti risorse alle scuole».

L’amministratore della provincia di Sassari, Pietrino Fois, ha raccolto positivamente la sfida. «La scuola e l’istruzione – ha detto – sono state centrali nel periodo di pandemia ed è lodevole l’impegno per la didattica a distanza di tutto il personale della scuola. Metteremo a disposizione fondi del bilancio della Provincia per favorire la ripartenza e incentivare la migliore progettazione didattica per il prossimo anno scolastico». L’incensante attività della comunità montana per il territorio dà i suoi frutti. L’obiettivo è contrastare l’emergenza culturale e sociale con ogni mezzo. Il presidente Andrea Nieddu si è rivolto anche alla Regione, ha scritto al governatore Christian Solinas per chiedere di far arrivare la fibra ottica in tutti i centri montani e dell’interno. Qualcosa sembra che si stia muovendo.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes