Ancora esplosioni in pieno centro Cittadini esasperati

Ancora esplosioni nel centro città. Un grosso petardo – oppure una bomba carda – è stato fatto scoppiare anche sabato sera, verso l’ora di cena. È quasi diventata la normalità. I boati sono...

Ancora esplosioni nel centro città. Un grosso petardo – oppure una bomba carda – è stato fatto scoppiare anche sabato sera, verso l’ora di cena. È quasi diventata la normalità. I boati sono praticamente all’ordine del giorno e sono sempre più numerose le segnalazioni dei cittadini esasperati. «Non sappiamo cosa fare, è diventata una ossessione. Ogni volta è un colpo al cuore» aveva raccontato una abitante del centro storico alla Nuova Sardegna. Una decina di giorni fa un ordigno era stato fatto scoppiare nella centralissima via San Simplicio (foto), tra la basilica e il passaggio a livello di via Vittorio Veneto. L’esplosione aveva mandato in frantumi i vetri del portoncino d’ingresso di una palazzina e aveva naturalmente terrorizzato gli abitanti dell’edificio e della via. Altre forti esplosioni sono state avvertite anche in altri quartieri della città, come per esempio zona Bandinu. Le lamentele, comunque, non riguardano soltanto i boati notturni. I residenti del centro storico in particolare continuano infatti a denunciare una lunga serie di episodi di vandalismo e di criminalità. Episodi che come epicentro hanno piazza Mercato e la zona attorno. Una situazione che si trascina da tempo e che, negli ultimi mesi, aveva messo in allarme le istituzioni. (d.b.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes