La Nuova Sardegna

Olbia

Il ritorno di Karol e Giuseppe

Ragazzi scomparsi e ritrovati a Olbia, tanti lati oscuri da chiarire: la polizia indaga sulla vicenda

Ragazzi scomparsi e ritrovati a Olbia, tanti lati oscuri da chiarire: la polizia indaga sulla vicenda

La famiglia intanto ringrazia le forze dell’ordine per il lavoro svolto

04 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Olbia La Questura di Sassari e la Procura per i minorenni hanno emesso nella serata di ieri un comunicato. Per tutelare i minori e in virtù di ciò che prevede la Carta di Treviso sui rapporti tra informazione e infanzia, ci limitiamo a dire che in questo momento ci sono indagini in corso per far luce su tutta la vicenda.

Nella nota si ricorda l’avvio delle ricerche di Karol Canu e Giuseppe Contini, partite il 26 gennaio dopo la denuncia di scomparsa. In campo le volanti del commissariato, il Reparto di Prevenzione Crimine Sardegna, la polizia di frontiera e le pattuglie dei carabinieri e della polizia locale di Olbia. Le indagini sono state coordinate dal dirigente del commissariato di Olbia Raffaele Bracale.

«Si è subito cercato di delineare le abitudini dei due – ha scritto la Questura – e tutte le segnalazioni arrivate, anche quelle anonime, sono state verificate. Nello stesso tempo le ricerche si sono estese anche nei comuni vicini dove sono stati controllati ruderi, strutture e abitazioni».

Il territorio, anche nelle zone più impervie, è stato setacciato da polizia e carabinieri ma le operazioni non sono state semplici «anche per un atteggiamento troppo restio alla collaborazione».

Poi, ieri pomeriggio, il ritrovamento di Karol e Giuseppe. C’è intanto un particolare nuovo, sulla sera della scomparsa. I due giovani, appena spento il cellulare vicino all’istituto Agrario di Olbia, avrebbero preso un taxi e raggiunto un paese vicino. Poi si sarebbero spostati nella chiesa di Santa Lucia, dove la polizia li ha individuati ieri pomeriggio. Intanto la madre di Giuseppe Contini, Elisabetta Loriga, attraverso il suo avvocato Ivano Iai, ringrazia «per l’encomiabile servizio pubblico svolto, la polizia di Stato, i carabinieri di Olbia e il pm della Procura di Tempio Daniele Rosa, tutti incessantemente impegnati nelle ricerche».

Elezioni regionali 2024
I sardi alle urne

La Sardegna va a votare: seggi aperti dalle 6,30 alle 22

Le nostre iniziative