La Nuova Sardegna

Olbia

Il programma

Arte, musica e cultura: Porto Rotondo festeggia 60 anni di bellezza

Arte, musica e cultura: Porto Rotondo festeggia 60 anni di bellezza

Nel borgo fondato nel 1964 al via il calendario degli eventi estivi

29 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Porto Rotondo. La torta dei sessant’anni è un ricco calendario fatto di musica, arte e cultura. Il borgo di Porto Rotondo, fondato nel 1964 dai conti veneziani Luigi e Nicolò Donà Dalle Rose, dà il via alla nuova stagione estiva e presenta una lunga serie di eventi e manifestazioni. In cabina di regia c’è sempre il Consorzio di Porto Rotondo, guidato da Leonardo Salvemini. «La storia e la bellezza del borgo saranno celebrate dedicando particolare attenzione all’arte, che ha reso unico Porto Rotondo – dice Salvemini –, senza dimenticare gli eventi legati alla sostenibilità ambientale e allo sport». La direzione artistica è affidata a Marco Carniti, sceneggiatore e regista teatrale, mentre quella organizzativa a Francesco Roccaforte.

Si comincerà il 16 giugno con l’inaugurazione di due installazioni: il “Bosco di alberi bianchi” dell’artista Nicola Filia e “Come eravamo Pop”, una mostra con i profili di alcuni degli storici frequentatori del borgo, da Gianni Agnelli ad Alberto Sordi. Diversi anche gli appuntamenti dedicati ai bambini. Invece il 19 luglio la festa per i primi 60 anni di Porto Rotondo: arte, musica e tradizioni nell’installazione di Filia con un cocktail inaugurale, presieduto dalla giornalista Marella Giovannelli, le parole poetiche di Grazia Deledda e la musica di Moses Concas, Lucio Manca e Matteo Muscas. Al teatro Ceroli, invece, i mamuthones, i Kataklò Athletic Dance Theatre e i fuochi d’artificio. Durante la giornata, inoltre, laboratori e spettacoli per i più piccoli. Diverse le presentazioni letterarie: tra i protagonisti Francesca Vecchioni, Ilaria Livigni e Marella Giovannelli. Il 29 luglio c’è “Una notte tutta Marta”, in ricordo di Marta Marzotto.

Il primo agosto uno spettacolo su De André, il 3 Is Mascheraddas e il 4 il concerto del pianista rock and roll Matthew Lee, mentre il 10 la notte di San Lorenzo con i Boys4Road e il 12 la Festa dei pirati. Confermata l’8 la tappa del Time in Jazz con Chiara Civello. A fine agosto toccherà al Trio Imago e alla Early Music Youth Orchestra, mentre il 7 settembre il Premio Navicella. Non mancheranno il cinema sotto le stelle e una lunga lista di appuntamenti sportivi, tra tennis, padel, basket, nuoto e vela. In programma ancora altri eventi fino all’autunno, organizzati sempre insieme alla Fondazione Porto Rotondo, all’Associazione giovani Porto Rotondo, al Centro commerciale naturale, al Comune di Olbia e allo Yacht Club, dove oggi, mercoledì 29 maggio, si è tenuta la presentazione. A rappresentare l’amministrazione comunale è stato l’assessore Alessandro Fiorentino(d.b.)

In Primo Piano
L’emergenza

Campagne invase dai cinghiali: agricoltori sul piede di guerra

di Salvatore Santoni

Video

Viaggio nel laboratorio artigiano algherese delle tavole da surf richieste in tutto il mondo

Le nostre iniziative