S.N.Arcidano: scontro sulla palestra

SAN NICOLÒ ARCIDANO. Il Comune non concede la palestra per una festa ed è scontro con la Pro Loco. Il presidente dell’associazione, Umberto Mereu, si è rivolto agli assessori regionali agli Enti...

SAN NICOLÒ ARCIDANO. Il Comune non concede la palestra per una festa ed è scontro con la Pro Loco. Il presidente dell’associazione, Umberto Mereu, si è rivolto agli assessori regionali agli Enti locali e al Turismo, ma anche ai presidenti regionale e provinciale dell’Unione delle pro loco, per chiedere «di verificare – si legge – se l’Amministrazione comunale può deliberare, senza precise indicazioni regolamentari e in modo arbitrario, la concessione delle strutture pubbliche escludendo i richiedenti solo sulla base di generiche indicazioni». A far scattare la scintilla è stato infatti il diniego da parte del Comune, di concedere la palestra per la “Giornata del socio” «momento aggregativo e di confronto sociale», scrive Mereu, che giudica «banali» le motivazione portate dall’Amministrazione. Al presidente della pro loco, infatti, non è andata giù la delibera della Giunta che ha stabilito la concessione della palestra solo per manifestazioni organizzate dal Comune e di beneficenza. Mereu accusa l’Amministrazione «di comportamenti volti a privare l’associazione di qualsiasi strumento necessario per il raggiungimento degli obbiettivi sociali». Il sindaco, Emanuele Cera, difende l’operato della Giunta «Non c’è nessuna nazione contro la Pro Loco che anzi, abbiamo sempre sostenuto in tutte le sue iniziative. Però la palestra non possiamo più concederla per cene e feste di questo tipo. E lo abbiamo stabilito per tutti».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes