Fulmine su un capannone, scoppia l’incendio

GENONI. Poche ore di pioggia dopo tanta siccità e immediatamente si devono fare i conti con i danni. Se gli allagamenti di case e scantinati, in qualche caso anche di strade, sono stati parecchi ma...

GENONI. Poche ore di pioggia dopo tanta siccità e immediatamente si devono fare i conti con i danni. Se gli allagamenti di case e scantinati, in qualche caso anche di strade, sono stati parecchi ma comunque non troppo preoccupanti, il guaio più serio lo deve affrontare un allevatore di Genoni. Un fulmine ha infatti colpito la sua azienda nella località Crobeddu. È caduto proprio sul capannone di circa 300 metri quadrati in cui c’era il deposito di fieno. Al suo interno c’erano ben 4mila balle di foraggio, due trattori ed attrezzature agricole di vario tipo. Oltre ai danni ingenti dovute alla perdita dei mezzi agricoli, sono gravi anche i danni riportati dalle strutture murarie dello stabile.

Le squadre di vigili del fuoco provenienti da Ales e Sorgono sono intervenute alle prime luci dell’alba, non appena è stato dato l’allarme, ma la presenza del foraggio ha fatto sì che le fiamme si propagassero in maniera rapidissima. Sono intervenuti anche i carabinieri della stazione del paese, ma pochi dubbi sembrano esserci sul fatto che a generare il tutto sia stato un fulmine. Un altro fulmine si è invece abbattuto a pochi metri da alcune case di Torregrande, anche se non ci sono stati danni.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes