Il Comune cerca una casa per Cinzia

CABRAS. Nonostante i tempi si siano dilatati, e si sia andati oltre le previsioni, il Comune sta continuando a cercare una soluzione al caso Cinzia Carta, la donna di Cabras che da 14 anni non ha una...

CABRAS. Nonostante i tempi si siano dilatati, e si sia andati oltre le previsioni, il Comune sta continuando a cercare una soluzione al caso Cinzia Carta, la donna di Cabras che da 14 anni non ha una casa in cui abitare pur avendo diritto ad una residenza popolare. Lo riferisce sua figlia Giulia Trifollio, all'indomani della scadenza dei tempi precedentemente stabiliti dall'ente per trovarle un'abitazione in affitto che corrisponda alle sue esigenze. «Il sindaco ieri ha comunicato a mia sorella che stanno continuando a cercare una casa per mamma – spiega – lei nel frattempo, fin quando la casa adatta alle sue esigenze non sarà individuata, potrà continuare a soggiornare in un B&B, con i costi che saranno sostenuti dal Comune di due giorni in due giorni». Giulia aveva nuovamente espresso la sua preoccupazione per la grave situazione della madre, dopo che le promesse che erano state fatte ad aprile alla donna non era state mantenute. «Oggi si recherà in Municipio per parlare con l'assistente sociale. Capisco la burocrazia, ma anche trovare una casa in affitto, di fronte ad una situazione così grave, sembra diventata un'impresa». (p.camedda)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes