Il Comune cerca un gestore per il Campo Tharros

ORISTANO. L’assessorato comunale allo Sport ha pubblicato il bando per l’affidamento della gestione del Campo Tharros. L’affidamento avrà durata decennale, estendibile di altri dieci anni in caso di...

ORISTANO. L’assessorato comunale allo Sport ha pubblicato il bando per l’affidamento della gestione del Campo Tharros. L’affidamento avrà durata decennale, estendibile di altri dieci anni in caso di eventuali investimenti da realizzare per il miglioramento dell’impianto. Il bando non prevede alcun canone di concessione, ma il gestore dovrà assumere a proprio carico i costi di gestione quali utenze, pulizie, manutenzione ordinaria degli spazi connessi compreso il campo di gioco, apertura e chiusura della struttura, custodia e vigilanza dei locali.

Possono presentare la proposta, accompagnata da un Piano di fattibilità economico finanziaria, esclusivamente le associazioni sportive dilettantistiche e le società sportive senza fini di lucro riconosciute dal Coni e affiliate a enti di promozione sportiva. Sono previsti incentivi a favore di chi intendano raggrupparsi per la gestione unitaria dell’impianto. La domanda dovrà pervenire al Comune entro mezzogiorno del 30 settembre.

«Puntiamo a un definitivo rilancio del campo Tharros», spiegano il sindaco Andrea Lutzu e l’assessora allo Sport Maria Bonaria Zedda. Il Comune non chiederà canoni di concessione, ma il gestore dovrà farsi carico dei costi stimati in 50mila euro all’anno. Per garantire l’equilibrio economico della gestione il gestore potrà prevedere attività accessorie come l’incasso dei biglietti, la pubblicità, la somministrazione di bevande e alimenti. Le tariffe per l’utilizzo del Campo Tharros da parte di altri soggetti dovranno essere preventivamente concordate con il Comune. Il gestore deve garantirr al Comune la disponibilità dell’impianto per un minimo di dieci giornate annuali.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes