oristano
cronaca

Cabras, Un Natale per tutti aiuta 154 famiglie in difficoltà

CABRAS. “Un Natale per tutti” ha consentito di aiutare 154 famiglie, in tutto 366 persone. Hanno ricevuto dei pacchi alimentari donati dal Comune e dai cittadini e ciò significa anche che il dato...


24 dicembre 2021 di Paolo Camedda


CABRAS. “Un Natale per tutti” ha consentito di aiutare 154 famiglie, in tutto 366 persone. Hanno ricevuto dei pacchi alimentari donati dal Comune e dai cittadini e ciò significa anche che il dato delle famiglie bisognose è aumentato di 38 nuclei rispetto all’anno scorso, quando le famiglie indicate dai Servizi sociali erano 116. «Il numero crescente di persone in difficoltà è il risultato di un periodo che ha lasciato seri strascichi all’interno della società – dichiara il sindaco, Andrea Abis –. Il sostegno tramite bonus e sussidi statali è costante, ma per Natale è importante stare vicino alle famiglie per colmare le necessità primarie anche con gesti comunitari».

L’amministrazione ha contribuito con 20mila euro in prodotti alimentari freschi e di prima necessità, che sono stati consegnati giovedì. Le eccedenze degli alimenti a lunga conservazione sono confluite fra le scorte del market solidale e saranno distribuite nel 2022. Fondamentale è stato il contributo dato da Anteas Cabras, Vincenziane del Sacro Cuore e Caritas parrocchiale, associazioni di volontariato che, oltre a garantire il supporto, hanno anche segnalato situazioni non note. Hanno collaborato inoltre la Compagnia barracellare e i giovani della Consulta, che hanno supportato il banco di raccolta durante gli eventi di Natale nelle piazze e hanno partecipato alla suddivisione dei prodotti. Importante, infine, il contributo del mondo della scuola: alunni e personale hanno partecipato con banchetti di raccolta nei vari istituti. «Abbiamo avuto tante richieste e siamo felici che il giorno di Natale tutte le tavole possano essere imbandite in modo dignitoso – ha detto l'assessora alle Politiche sociali, sanitarie e assistenziali Laura Celletti –. La scelta dell’acquisto a chilometro zero ha permesso di aiutare anche i produttori locali». La solidarietà proseguirà il giorno dell'Epifania: nel corso della Festa delle befane, sarà possibile donare giocattoli per i più piccoli.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.