oristano
cronaca

Riparte il golf a Is Arenas stagione lunga e intensa

Da apripista per quest’anno in uno dei campi storici dell’isola i giocatori seniores Ci saranno altre undici tappe sarde del campionato nazionale interregionale 


08 giugno 2022 di Michela Cuccu


NARBOLIA. La stagione invernale non scoraggia gli appassionati del golf. Oltre 100 giocatori (e molti in lista d’attesa che non hanno potuto partecipare per le giornate ancora troppo corte) provenienti dai circoli di tutta la Sardegna si sono incontrati per il primo importante appuntamento sui green di Is Arenas per l’apertura del circuito gare Agis ( Associazione Golfisti Italiani Seniores) capitanato dalla Delegata Agis Sardegna, Nicoletta Pintor. Sabato era la prima tappa del circuito, che vede protagonisti i percorsi golfistici di Puntaldia Golf Club e Florinas Golf al nord, Is Arenas golf al centro, e Tanka Golf, Is Molas Golf e Cagliari Golf al sud e 100 giocatori, sono un vero record di presenze considerato che la stagione delle gare è ancora agli inizi e siamo solo alla metà di febbraio. È stata la prima di 12 tappe sarde di un Campionato Interregionale che si svolge in tutto il territorio nazionale con classifiche su base MacroRegionale. La gara, riservata ai giocatori over 50, ospita, in una categoria “amici Agis”, anche giocatori più giovani: fattore – a giudizio degli organizzatori – determinante del successo dell’iniziativa. Dice la delegata Agis, Nicoletta Pintor, che ha incassato il ringraziamento del presidente della associazione sportiva Is Arenas Golf & country Club, Pier Maria Pellò: «L’attività di promozione del circuito Agis deriva gran parte del suo successo dal desiderio dei giocatori di golf di poter giocare su più campi all’interno dell’isola. Ogni campo ha le sue specificità tecniche ed è caratterizzato da importanti valenze naturalistiche ambientali. Proprio per queste peculiarità di inserimento in quadri ambientali unici – prosegue – il gioco del golf attira sempre più giocatori che possono approfittare di passare intere giornate a contatto della natura e in condizioni di assoluto distanziamento e sicurezza anche in questi momenti in cui perdura l’emergenza da pandemia Covid-19». Gli organizzatori fanno notare come sempre più famiglie si avvicinano a questo sport. «Il grande successo del golf risiede infatti in grande misura proprio nel fatto che sia uno sport praticabile sino ad età avanzata – spiega spiega Silvia Teresa Pellò, architetta e figlia del presidente del Golf di Is Arenas – anche proprio per questo che la Sardegna con i suoi meravigliosi campi da golf, tutti magistralmente disegnati dai più celebri architetti mondiali, possono attirare soprattutto nelle stagioni “di spalla” alla stagione balneare un folto numero di turisti dall’estero alla ricerca di un clima mite e temperato e della buona cucina».

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.