La Nuova Sardegna

Oristano

Lavoro

Consulenti finanziari e portalettere: Poste Italiane assume in provincia di Oristano


	Una portalettere consegna la corrispondenza
Una portalettere consegna la corrispondenza

Le candidature si possono presentare sul sito aziendale. I termini scadono il 15 gennaio e il 7 gennaio

05 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano C’è un’opportunità di lavoro che si può cogliere. Mancano infatti ancora pochi giorni prima che scada il termine per chi volesse candidarsi nel ruolo di portalettere, anche in provincia di Oristano. C’è tempo, infatti, sino alle 23.59 di domenica 7 gennaio per poter presentare, attraverso il sito www.posteitaliane.it , nella sezione “Carriere/lavora con noi”, la propria candidatura per addetto al recapito. Otto giorni in più, invece, hanno a disposizione coloro che volessero candidarsi al ruolo di consulente finanziario sempre per Poste Italiane: in questo caso la data di scadenza per presentare la propria candidatura è fissata per lunedì 15 gennaio, con lo stesso orario delle 23.59.

Addetti al recapito. Poste Italiane specifica che i requisiti minimi per la posizione di addetto al recapito sono il diploma di scuola media superiore e la patente di guida in corso di validità idonea per la guida dei mezzi aziendali. Non sono richieste conoscenze specialistiche. Verrà offerto un contratto a tempo determinato in relazione alle specifiche esigenze aziendali sia in termini numerici che di durata.

Consulenti finanziari. È l’altra specialità occupazionale che Poste Italiane sta selezionando. Il candidato ideale, in questo caso, è un laureato o laureando che abbia concluso il corso di studi universitari triennale o magistrale, con ottime capacità di comunicazione e di relazione. Un requisito ideale è quello dell’interesse per il mondo dei mercati finanziari e assicurativi e per gli investimenti. È richiesta la predisposizione per il lavoro sia in autonomia che di gruppo e per lavorare su obiettivi commerciali. Serve poi un’ottima conoscenza del pacchetto Office. In caso di superamento dell’iter selettivo, il candidato potrà essere assunto con un contratto di lavoro dipendente a tempo pieno, ovvero per 36 ore settimanali su 6 giorni lavorativi, e con retribuzione commisurata al livello di esperienza maturata, secondo quanto previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro di Poste Italiane.

Oltre alla consultazione delle posizioni aperte, il sito https://www.posteitaliane.it/it/come-candidarsi-in-poste.html consente la possibilità di presentare autocandidature, di consultare la propria posizione nelle varie graduatorie, di inserire il proprio curriculum nel database e altre utilità che concorrono a informare e orientare le eventuali scelte.

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative