La Nuova Sardegna

Oristano

La graduatoria finale

I giudici hanno deciso: ecco i migliori cavalieri della Sartiglia di Oristano

di Enrico Carta

	La discesa alla stella di Daniele Mattu
La discesa alla stella di Daniele Mattu

Le migliori discese nella corsa alla stella sono quelle di Daniele Mattu e Fabrizio Pomogranato. I più bravi nelle pariglie sono stati Andrea Concas, Antonella Rosa e Federico Misura per la giostra della domenica e Davide Fiori, Rodolfo Manni e Gianluca Fais per quella del martedì

16 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano Un giorno per decidere, un altro giorno per appianare tutti i dissidi tra i cavalieri, con questi ultimi che avevano bloccato l’ufficializzazione della graduatoria finale, infine l’esito tanto atteso è arrivato. La giuria della Sartiglia, composta da Paolo Casu nel ruolo di presidente, da Salvatore Migheli, Roberto Palmieri e Ignazio Serra come giudici di merito e ancora da Gianni Figus e Federico Fadda quali giudici di qualità, ha divulgato il risultato finale che rimane identico a quello inizialmente comunicato al presidente dell’Associazione cavalieri, Ignazio Nonnis, da cui era arrivato lo stop che aveva tenuto in ostaggio l’esito per circa ventiquattro ore.

Alla fine i cavalieri hanno accettato il verdetto che è il seguente. Le classifiche per le due Sartiglie di domenica 11 e martedì 13 febbraio hanno visto la pariglia composta dal terzetto di cavalieri Enrico Fiori, Giuseppe Sedda e Mauro Secci ottenere il premio quale miglior complesso con i costumi sardi. I cavalieri Alessio CuccuAnthony Maccioni Andrea Cinus hanno invece ottenuto la migliore valutazione per il miglior complesso che ha indossato i costumi spagnoli.

Venendo nel dettaglio alle classifiche che prevedono premi separati per le due giornate di Sartiglia, iniziamo da quella di domenica 11 febbraio, quando la miglior discesa nella corsa alla stella è stata quella eseguita da Daniele Mattu. Spostando l’attenzione sulle migliori evoluzioni nella corsa delle pariglie il primo posto è andato al “ponte volante” proposto da Andrea Concas, Antonella RosaFederico Misura che hanno preceduto Davide Fiori, Rodolfo Manni e Gianluca Fais. Terzo posto per la pariglia composta da Sergio Ledda, Matteo Licheri e Federico Fenu, seguita al quarto posto da Francesco Carboni, Paolo Soddu e Salvatore Montisci, mentre il quinto posto è stato appannaggio di Marco Cardias, Filippo Sechi e Gianluca Manunza.

Passando alla giostra di martedì 13 febbraio, il riconoscimento per la miglior discesa nella corsa alla stella è andato a Fabrizio Pomogranato, mentre la migliore evoluzione nella corsa delle pariglie è stata quella di Davide Fiori, Rodolfo Manni e Gianluca Fais. Il secondo posto è stato ottenuto da Antonio Giandolfi, Salvatore Aru e Stefano Spiga, mentre sul gradino più basso del podio sono saliti Luigi Iriu, Salvatore Vacca e Paolo Mele. A chiudere la graduatoria dei premiati il quarto posto di Roberto Pau, Filippo Corona e Antonio Maldotti e il quinto ottenuto da Andrea Solinas, Alessio Garau e Gianluca Russo.

In Primo Piano
L’intervista

L’assessore regionale Franco Cuccureddu: «Possiamo vivere di turismo e senza abbassare i prezzi, inutile puntare solo su presenze e grossi numeri»

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative