La Nuova Sardegna

Oristano

Ristorazione

Sfida commerciale a tavola: il colosso dei fast food Burger King sbarca a Oristano


	Il nuovo ristorante della catena Burger King
Il nuovo ristorante della catena Burger King

Un altro marchio internazionale si aggiunge a quelli già presenti e porta anche il beneficio di almeno 35 assunzioni

03 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Oristano La sfida commerciale tra i giganti del fast food si arricchisce in città di un nuovo importante pezzo, creando anche opportunità lavorative. A tirare su le serrande domani, giovedì 4 aprile alle 18, sarà il marchio Burger King con l’inaugurazione del nuovo ristorante in città che è anche il primo di tutto il centro Sardegna della catena internazionale. Presente in oltre cento stati, con oltre 11 milioni di persone servite ogni giorno, sarà gestito a Oristano, con la formula del franchising, dalla società Feed The World. Il nuovo ristorante di via Cagliari 425, nella parte che collega il capoluogo a Santa Giusta, ha una superficie di 450 metri quadri e conta oltre 150 posti a sedere sia all’interno che all’esterno e sarà dotato del servizio King Drive e di un angolo giochi per il divertimento dei più piccoli. Nella zona esterna c’è anche un’area dotata di colonnine per la ricarica elettrica delle automobili.

L’offerta del menù è ricca e mischia  tradizione e innovazione, ma non è solo al cibo che la città guarda perché il Burger King di Oristano rappresenta anche un’opportunità occupazionale per il territorio. Sono più di trentacinque, infatti, le persone impiegate nella nuova realtà e tra loro ci sono molti giovani. Particolare attenzione sarà riservata anche al tema del reinserimento lavorativo, promuovendo un modello inclusivo e partecipativo. Il nuovo ristorante Burger King di Oristano è il primo di un piano di sviluppo gestito da Feed The World che sta già lavorando a una prossima apertura a Olbia.

Restando a Oristano, l’apertura del nuovo ristorante è il segnale chiaro che il mercato del settore è in espansione anche lontano dai grandi centri. In città sono presenti altri marchi storici delle catene di fast food come il McDonald’s o l’Old Wild West e in più resistono i piccoli, sia con i loro locali sparsi in tutta la città che con la ristorazione da strada, in una vera e propria sfida commerciale che va avanti da tempo e che garantisce ai clienti un’ampia possibilità di scelta.

In Primo Piano
Viaggi da incubo

Napoli-Olbia cancellato, il racconto di un passeggero: «Abbandonati da easy Jet senza assistenza»

di Serena Lullia

Video

Il sindaco di Sassari Giuseppe Mascia a tutto campo: ecco l'anticipazione dell'intervista alla Nuova Sardegna

Le nostre iniziative