Equitalia, riscossioni in crescita

Nell’isola in un anno le somme incassate aumentano dell’8,9%

SASSARI. Equitalia non conosce in crisi: incassi in crescita anche nell’isola. Nel 2015 è cresciuto anche in Sardegna, come nel resto d’Italia con l’eccezione del Trentino Alto Adige, l’ammontare delle riscossioni coattive di Equitalia, aumentato dell’11,2 per cento per un totale nazionale di oltre 8,2 miliardi di euro.

Nell’isola l’importo riscosso da Equitalia è stato di 266 milioni 300mila euro, pari all’8,9 per cento in più rispetto ai 244 milioni 600mila euro del 2014, in base ai dati pubblicati ieri dal quotidiano «Il Sole 24 Ore». Nella maggior parte delle regioni l’incremento delle riscossioni di Equitalia in percentuale è a due cifre, con il dato più alto (più 20,9 per cento) nel Molise.

A livello nazionale, almeno la metà dei recuperi effettuati da Equitalia è invece intestato all’Agenzia delle entrate: in Sardegna questa quota è pari a 141,1 milioni di euro. Altri 70,9 milioni sono stati riscossi per conto dell’Inps, 3,3 milioni per l’Inail, 27,3 milioni per i Comuni, 13,4 milioni per altri enti erariali e il resto, pari a 10,3 milioni, per ulteriori enti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes