regione

Patto col garante del contribuente

Si cercano di semplificare i metodi e le procedure degli uffici fiscali


06 luglio 2016


CAGLIARI. Strada aperta al confronto tra l'amministrazione finanziaria e il Garante del contribuente. Nella sede della direzione regionale delle Entrate si è tenuto per la prima volta un incontro allargato tra il direttore regionale dell'agenzia, Rossella Rotondo, il Garante del contribuente della Sardegna, Mauro Mura, e i quattro responsabili delle direzioni provinciali di Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano, Antonio Giovanni Rassu, Giovanna Marcella Pinna, Maria Antonietta Carta e Marcello Maxia. La riunione ha preso le mosse dall'esigenza di creare una nuova sinergia con l'obiettivo di avviare un percorso di scambi costruttivi volto, da un lato, a tenere informato il Garante sulle attività messe in campo dall'Agenzia e, dall'altro, a portare all'attenzione dell'Agenzia le problematiche più diffuse tra i contribuenti. Un'interazione da cui potrebbe scaturire un duplice vantaggio: semplificare metodi e procedure degli uffici fiscali e rendere più lineare e diretto il rapporto con i cittadini. Le due istituzioni propongono di incentivare la tax compliance e di ridurre le incomprensioni tra Fisco e contribuenti, evitando il ricorso al contenzioso tributario, che comporta lunghi e costosi giudizi.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.