regione

«Occorre ripartire dalle identità locali»

L’assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia ha avuto l’onore di poter aprire i lavori con un messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (foto). «I tesori che punteggiano...


18 giugno 2017


L’assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia ha avuto l’onore di poter aprire i lavori con un messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (foto). «I tesori che punteggiano capillarmente la nostra penisola – scrive – rappresentano una risorsa inestimabile che va custodita, valorizzata e integrata con progettualità che ne rendano permanente la vita e con innovativi percorsi di sviluppo del turismo culturale. Per offrire ancora maggiore attrattività alle bellezze inedite dei piccoli borghi, occorre partire proprio dai territori, dalle identità locali e dalle culture che esprimono, costruendo legami sempre più stretti tra fruizione dei beni artistici, turismo e comunità di appartenenza». E ancora: «Le drammatiche vicende legate all’emergenza sismica dei mesi scorsi confermano quanto sia necessario ripartire dai luoghi, quelli più colpiti, per ridare loro nuova vita, restituire alla cittadinanza una identità personale e collettiva altrimenti a rischio, salvaguardarne la memoria, dando slancio, creatività e capacità produttiva, quali risposte alle dinamiche di spopolamento. È un compito complesso, che richiede partecipazione e responsabilità diffuse».



Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.