Coronavirus, Fase 3: c'è ancora l'obbligo di quarantena per chi arriva in Sardegna

Il porto di Olbia

Compagnie aeree e navali devono acquisire e dare alla Regione i nomi dei viaggiatori e i loro recapiti

CAGLIARI. Resta l'obbligo di quarantena per 14 giorni per chi arriva in Sardegna dal 18 maggio. È quanto prevede la nuova ordinanza appena firmata dal presidente della Regione sarda Christian Solinas. «Tutti i soggetti in arrivo in Sardegna, a prescindere dal luogo di provenienza - si legge nell'ordinanza - hanno l'obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario di 14 giorni».

Ai vettori aerei e navali - spiega ancora la Regione - e alle società di gestione degli scali è fatto obbligo di acquisire e mettere a disposizione della Regione i nominativi e i recapiti dei viaggiatori arrivati in Sardegna. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes