Dropshipping il business si fa dal divano

Il dropshipping è un modello di business che era già presente nell’anno 2016, anche se non tanto conosciuto rispetto a quanto lo è oggi. Il periodo di Covid, come tutti sappiamo, ha provocato una...

Il dropshipping è un modello di business che era già presente nell’anno 2016, anche se non tanto conosciuto rispetto a quanto lo è oggi. Il periodo di Covid, come tutti sappiamo, ha provocato una situazione di crisi, nella quale molte persone hanno perso il lavoro e stanno andando alla ricerca di altre fonti di guadagno per poter almeno sopravvivere. Però questo periodo di sofferenza non riguarda il dropshipping, anzi, grazie al Covid ha ottenuto un boom straordinario. Le persone che si sono affacciate a questo nuovo modello di business, che ha avuto il suo picco nell’anno appena passato, hanno aperto i loro siti web direttamente da casa, serviti di un computer e di una connessione internet, che gli hanno permesso di guadagnare online. Richiesti in grande quantità in particolare i prodotti per la palestra e per la cura personale, dopo la chiusura a seguito del lockdown nazionale. Tutti però si stanno facendo la fatidica domanda, che cos’è il dropshipping? Consiste nell’aprire un proprio sito web attraverso una piattaforma online, dove le persone iniziano a vendere un prodotto che si vuole, senza possederlo effettivamente e senza un magazzino proprio. Il compito di questi magazzini è quello di inviare direttamente il prodotto che si sta vendendo al cliente che ha acquistato dal tuo sito web. Tutto ciò si può gestire seduti comodi sul divano di casa propria. Ha avuto un boom proprio per questo motivo, appunto perché le persone hanno perso il proprio lavoro e hanno dovuto cercare altre fonti di guadagno senza potersi spostare da un posto all’altro.

Un altro vantaggio a favore di tale business è che tutti hanno la possibilità di iniziare, persino partendo con un budget pari a zero. La cosa svantaggiosa però è il fatto che molte persone stanno svolgendo questo tipo di lavoro, perciò la competizione si sta alzando molto velocemente.

Sì, possiamo considerarlo come un vero e proprio lavoro: ci sono persone infatti, stiamo parlando anche di ragazzi minorenni, che sono riuscite a guadagnare decine di migliaia di euro in una sola settimana.

Magari adesso chi leggerà questo articolo penserà che sia una presa in giro, ma non è così, infatti una semplice ricerca su internet su tale modello di business, potrebbe farvi aprire gli occhi e magari farvi approcciare allo stesso tempo a questo tipo di mondo, che è completamente diverso dalla realtà di tutti i giorni.

*Riccardo frequenta il Liceo scientifico sportivo Canopoleno di Sassari



WsStaticBoxes WsStaticBoxes