Covid, Orlando: "Il caso Sardegna dimostra che aprire senza sicurezza è un danno"

Il ministro del Lavoro ospite del "Caffé della Domenica" su Radio 24: "Le riaperture non si realizzano con le dichiarazioni ma accelerando con le vaccinazioni"

ROMA. «Le riaperture non si realizzano con le dichiarazioni ma accelerando con le vaccinazioni: finché questo processo non sarà a buon punto sarà fondamentale sostenere le imprese»: così il ministro del Lavoro Andrea Orlando ospite del 'Caffé della Domenicà su Radio 24.

«La vicenda della Sardegna ci dice che aprire senza avere una condizione di sicurezza poi rischia di fare il danno delle imprese stesse. Dobbiamo lavorare perché si faccia più in fretta possibile con le vaccinazioni ed essere più tempestivi ed efficaci con il sistema dei ristori laddove servano altre chiusure». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes