Green pass: oggi il varo delle regole per l'estate

Accordo fra governo e regioni: al ristorante anche con una sola dose, necessarie due dosi per eventi sportivi, concerti e altre manifestazioni in cui sono previsti assembramenti

CAGLIARI. Da lunedì il Green pass sarà obbligatorio, ma le regole sono ancora appese a un filo e tutte le ipotesi sono possibili. Solo oggi 22 luglio il Consiglio dei ministri, dopo essersi confrontato con la Cabina di regia, deciderà dove il «Certificato verde» dovrà essere per forza presentato all’ingresso.

Le Regioni hanno presentato una loro proposta: sì nei ristoranti, ma basterà anche una sola dose di vaccino, mentre dovranno esse due per gli eventi sportivi, i concerti e «qualunque altro raduno in cui possano esserci assembramenti». Però nel Governo è ancora netta la spaccatura fra chi vorrebbe il lasciapassare obbligatorio dappertutto e quanti solo negli stadi e nelle discoteche quando riapriranno.

 Ancora prima della decisione finale, un accordo di massima è stato raggiunto nell’ultimo confronto fra Palazzo Chigi e la Conferenza dei governatori: «Ad agosto l’Italia dovrà rimanere tutta bianca, o ci sarà il crollo del turismo».

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes