La Nuova Sardegna

Lavoro

L'allarme dell'imprenditore Mazzella: «Costretto a tenere chiuse 120 camere d’albergo»

Lamberto Cugudda
Veduta aerea di una parte dell'Arbatax park resort
Veduta aerea di una parte dell'Arbatax park resort

Il titolare dell’Arbatax park: «Manca il personale nonostante abbia cercato dappertutto»

01 luglio 2022
2 MINUTI DI LETTURA





Arbatax «Nei prossimi giorni, se non troverò dieci donne ai piani, non potrò ancora aprire 120 stanze di una delle sette strutture ricettive dell’Arbatax park resort: si tratta delle Ville del Parco. Avrei dovuto aprire queste 120 stanze già da inizio giugno, ma senza queste figure professionali non so proprio come fare. Sto provando attraverso tutti i canali possibili, ma non si riesce a trovare nessuno. A questo punto, se qualche maschio vuole fare questo lavoro (che consiste nel rifare le stanze degli ospiti) può proporsi senza il minimo problema qui da noi». L’imprenditore turistico locale Giorgio Mazzella, titolare dell’Arbatax park resort (Apr), oramai non sa più a che santo rivolgersi dopo avere provato attraverso tanti canali.

«È una situazione che ha veramente dell’incredibile – afferma il titolare del grande resort ubicato nella penisola di Bellavista ad Arbatax –. In questa stagione turistica, per trovare del personale, anche senza esperienza, che avrei assunto interamente nel territorio, abbiamo tenuto degli open day in ben 18 dei 22 centri dell’intera Ogliastra. Come Arbatax park resort offriamo contratti nazionali del settore Confcommercio. Ma nonostante questo, non si riescono a trovare delle figure professionali come cameriere ai piani. Continuiamo a sperare nei Centri per l’impiego».

Mazzella specifica di avere già contatatto quattro diverse agenzie interinali, ma il risultato è sempre lo stesso: non si trovano delle donne ai piani. Ha cercato anche l’aiuto di tanti amici a Tortolì e Arbatax, chiedendo loro «di telefonare a tutte le persone che conoscono, sperando si arrivi a qualcuna disposta a lavorare da noi come cameriera ai piani, mi auguro si possa avere qualche risultato positivo in tempi strtettissimi».

Il noto imprenditore turistico di Tortolì-Arbatax, va anche oltre: «Rispetto ai programmi iniziale, vista la forte esigenza che ho di trovare delle cameriere ai piani, che in sostanza devono rifare le camere degli ospiti, compiti solitamente affidate a donne, chiedo anche che se qualche maschio intende svolgere queste mansioni. Può benissimo farlo qui da noi all’Arbatax park resort. In ogni caso,chiunque intende lavorare ai piani può presentarsi qui da noi, al cancello principale d’ingresso. Oppure può anche chiamare prima per telefono. Vediamo se riusciamo finalmente ad aprire, sia pure con forte ritardo rispetto ai programmi iniziali, le 120 stanze della struttura ricettiva delle Ville del Parco».

L’Arbatax Park Resort ha attualmente poco più di mille ospiti nelle strutture che ha aperto, che arrivano a 1300 nei fine settimana. Ma in totale può contare su circa 2.400 posti letto.


 

In Primo Piano
Criminalità

Nuoro, 45 chili di marjuana e 74mila euro in contanti: arresto della polizia in città

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative