La Nuova Sardegna

L'annuncio

Stop alle lunghe attese, il rilascio passaporti promette tempi flash

di Luciano Onnis
Stop alle lunghe attese, il rilascio passaporti promette tempi flash

La Questura di Cagliari aumenta il personale

17 marzo 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari La corsa al passaporto si fa tutta in discesa e si dirà addio alle attese lunghissime per ottenere o rinnovare il documento. I disagi di questi ultimi tempi sono destinati a diventare un brutto ricordo e si marcia speditamente verso il rilascio celere. Dai sette-otto mesi degli anni del Covid e immediatamente dopo, si va verso i sessanta giorni e si conta su una ulteriore riduzione, grazie agli accorgimenti che si stanno adottando in questura per la riorganizzazione interna degli uffici. I risultati di gran lunga positivi relativi allo scorso anno sono già sul piatto della questura di Cagliari per quanto riguarda il numero di passaporti rilasciati. Erano mediamente 12 mila per anno, sono passati a oltre 35 mila nel 2023.

A creare malumori e proteste dei cittadini che intendevano partire per l’estero in paesi non comunitari, erano comunque i tempi del rilascio del documento, diventati del tutto insostenibili.

A illustrare le nuove strategie messe in atto per l’accelerazione sono stati il questore di Cagliari Rosanna Lavezzaro, il dirigente di polizia amministrativa della questura di nuova nomina Gianluca Andreini e il suo vice Paolo Cabras.

«Stiamo adottando una terapia d’urto – ha premesso il questore – per risolvere un’esigenza che i cittadini hanno un po’ patito. È un problema che mi sono posta appena arrivata neppure due mesi fa qui a Cagliari, dove peraltro la situazione era già migliore rispetto ad altre parti d’Italia. L’agenda ordinaria del rilascio dei passaporti aveva tempi dilatati nonostante le contromisure adottate. Abbiamo aumentato le risorse umane per gli uffici della questura di Cagliari, reperito nuovi strumenti tecnici e aumentato le postazioni al pubblico da quattro a cinque. È stato possibile anche aumentare le ore di ricezione del pubblico e stiamo facendo aperture straordinarie, oltre alle due pomeridiane (martedì e mercoledì, prima era un solo giorno) ormai di routine. Oltre alla questura, il rafforzamento del servizio è in atto anche nei commissariati di Quartu e di Iglesias. Ci stiamo attrezzando anche su Carbonia».

Determinante nella riduzione dei tempi di rilascio la gestione dell’agenda ordinaria con le prenotazioni on line sul sito istituzionale della polizia di Stato e l’invio tramite Pec della documentazione prescritta. La Questura ha anche previsto un “click day” per sabato 23 marzo, con un’apertura straordinaria dell’ufficio passaporti dalle 9 alle 18, che consentirà di ricevere 400 richieste in più. I cittadini potranno prenotarsi preliminarmente già da domani, 18 marzo, attraverso il sito. «Rimane sottinteso – hanno precisato Gianluca Andreini e Paolo Cabras – che in caso di comprovata e certificata urgenza, il passaporto può anche essere rilasciato dall’oggi al domani e in altri casi di necessità anche in quindici giorni».

In Primo Piano
Incidente

Cade da cavallo e sbatte la testa: grave 16enne di Senorbì

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative