La Nuova Sardegna

Dossier

Pedopornografia: 5 arresti e 51 denunce nel 2023, in aumento le estorsioni sessuali

Pedopornografia: 5 arresti e 51 denunce nel 2023, in aumento le estorsioni sessuali

Il bilancio nella giornata nazionale della lotta alla pedofilia e pedopornografia. La polizia postale nel corso del 2023 ha inserito nella black list 36 siti fra 1.296 spazi virtuali che sono stati monitorati

04 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cinque persone arrestate e 51 denunciate in Sardegna nel 2023 dalla polizia postale per pedofilia e pedopornografia. Gli investigatori hanno monitorato nel corso dell’anno 1.296 spazi virtuali intercettati sul web e 36 di questi sono stati inseriti nella black list. In occasione della giornata nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia che ricorre il 5 maggio, la Polizia Postale – l’articolazione specialistica della Polizia di Stato deputata alla prevenzione e contrasto della criminalità cibernetica e che lega le proprie origini proprio al tema della tutela dei minori da ogni possibile forma di sfruttamento e abuso online – ha predisposto un dossier che illustra i principali e più attuali fenomeni, le azioni di contrasto, lo stato delle partnership col settore privato, oltre alle iniziative di prevenzione e sensibilizzazione per gli utenti.

Nel 2023 sono stati complessivamente 28.355 i siti analizzati dagli specialisti della Postale, di cui quasi 2800 inseriti nella black list dei siti che contengono rappresentazioni di sfruttamento sessuale di minori. Oltre 1.100 le persone identificate e denunciate per aver scaricato, condiviso e scambiato foto e video di abuso sessuale ai danni di minori. In aumento le estorsioni sessuali, e in lieve calo il fenomeno dell’adescamento online che riguarda però soprattutto la fascia di età 10-13 anni.(l.on)

In Primo Piano
Emergenza

Siccità, nuove restrizioni. Ambrogio Guiso: «Un massacro per le campagne»

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative