La Nuova Sardegna

Elezioni regionali 2024
Politiche

Ricorso al Tar di Pierluigi Saiu e Massimo Cannas non eletti in consiglio regionale

Ricorso al Tar di Pierluigi Saiu e Massimo Cannas non eletti in consiglio regionale

Le udienze sono state fissate per il 26 giugno

04 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Due ricorsi al Tar sono stati presentati da due candidati che non sono stati eletti in consiglio regionale alle elezioni dello scorso 25 febbraio per chiedere di rivedere la proclamazione degli eletti in due circoscrizioni contestate: Nuoro e Ogliastra. Entrambe le udienze sono state fissate per il prossimo 26 giugno.

Il primo di questi ricorsi è stato presentato al tribunale amministrativo regionale dall'ex consigliere regionale della Lega ed ex assessore dei Lavori Pubblici, Pierluigi Saiu, rimasto fuori nonostante le 2.977 preferenze ottenute. Poi c'è quello presentato dall'ex sindaco di Tortolì, in Ogliastra, Massimo Cannas di Orizzonte Comune che ha ottenuto 736 preferenze. In questo caso c'è anche una questione di rappresentanza territoriale: l'Ogliastra, a cui spettano due seggi, è rimasta con uno solo a vantaggio dell'oristanese, nel quale è scattato il settimo seggio nonostante ne siano previsti sei.

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative