La Nuova Sardegna

L’allerta

Sardegna, allarme maremoto nella costa nord est: arriva il nuovo test di IT-alert

Sardegna, allarme maremoto nella costa nord est: arriva il nuovo test di IT-alert

L’avviso arriverà sui telefoni collegati alle reti di Orosei, Siniscola e Posada

10 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Intorno alle 11 di mercoledì 15 maggio sui telefoni cellulari accesi e con connessione telefonica presenti nell'area dei comuni di Orosei, Siniscola e Posada, in provincia di Nuoro, arriverà un messaggio di test che simulerà un maremoto generato da sisma: è il nuovo test di IT-alert, il sistema di allarme pubblico di cui si sta dotando il nostro Paese.

Come nel caso dei precedenti test, chi riceve il messaggio non ha nulla da temere, e non dovrà fare altro che leggere l'sms, che rimanda alla pagina web del sito IT-alert dove sarà possibile visionare il testo reale che i cittadini riceverebbero in caso di allarme per quel determinato rischio. Sulla pagina sarà presente anche il link al questionario, a cui sono invitati a rispondere sia chi ha ricevuto correttamente il messaggio sia chi, pur trovandosi nell'area di test, non ha ricevuto la notifica.

Il sistema IT-alert è già operativo dallo scorso 13 febbraio per i rischi relativi a incidenti nucleari o situazione di emergenza radiologica, incidenti rilevanti in stabilimenti industriali, collasso di una grande diga e attività vulcanica nelle aree dei Campi Flegrei, del Vesuvio e all'isola di Vulcano.

Lo scenario di rischio relativo a un maremoto generato da sisma, come quelli legati a precipitazioni intense e all'attività vulcanica dello Stromboli, ha richiesto invece un supplemento di analisi e verifiche che ha comportato il prolungamento della fase di sperimentazione. 

In Primo Piano
Emergenza

Siccità, nuove restrizioni. Ambrogio Guiso: «Un massacro per le campagne»

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative